Il Comune di Baldichieri ha ospitato lo scorso 7 settembre un incontro promosso da PicchioVerde e organizzato dall’architetto Marco Segato, dal titolo “agricoltura e territorio”. Dopo i saluti e l’introduzione del Sindaco Gianluca Forno, Marco Segato ha esposto alcune riflessioni sul panorama dell’agricoltura locale e sulle prospettive di realizzazione di un nuovo modello di agricoltura. In particolare le sue considerazione hanno concentrato l’attenzione sul problema dell’uso massiccio di fitofarmaci.

A seguire Riccardo Civera ha delineato un modello di agricoltura per le aree marginali, che ha preso in considerazione alcune filiere locali ed è servito da spunto anche per riflettere su aspetti correlati, quali la carenza di servizi sul territorio, lo spopolamento dei piccoli centri rurali, la situazione del sistema idrogeologico e della rete di strade bianche. È stata poi la volta di Alberto Guggino, presidente dell’associazione “ciò che vale” e vice sindaco di Mombello, che intitolato il suo intervento “dal macro al micro”, parlando di come il singolo individuo, da consumatore e acquirente di merci può di fatto incidere sugli aspetti centrali della macro economia.

L’Onorevole Massimo Fiorio, vice presidente della Commissione Agricoltura e firmatario della nuova legge sul biologico al vaglio del Senato, ha illustrato la legge come strumento che vuole sostenere un comparto che in Italia è sofferente e ha sottolineato l’importanza di fare ricerca.

A questi due interventi si sono riallacciate anche le considerazioni della rappresentante di Slow Food Gabriella Chiusano, che ha insistito sulla centralità del cibo come strumento per “cambiare il mondo”.

Ha concluso la serie di interventi l’appassionato discorso di Luca Roffinella, agrotecnico e coordinatore dei produttori di zucche di Piea, un esempio virtuoso di lavoro collaborativo, che ha portato grandi soddisfazioni agli agricoltori tra cui l’istituzione della Denominazione Comunale (De.Co.) “Zucca di Piea”.

Sono seguiti alcuni commenti dal pubblico, fra i quali un breve intervento del rappresentante di zona della Coldiretti, ma certamente questo incontro ha gettato una base di discussione che varrà la pena di approfondire in ulteriori dibattiti. Per questo Marco Segato e picchioverde stanno lavorando alla organizzazione di un incontro specifico con i sindaci della zona, che sarà occasione di dibattito e confronto di esperienze.