“Picchioverde” è il titolo di una nuova rivista illustrata che si concentra su tematiche legate al territorio che comprende la Collina Chierese, il Pianalto di Poirino ed il basso Monferrato. Un’area che va indicativamente da Chieri a Cocconato, ma senza escludere sconfinamenti significativi.

Obiettivo primario di questa iniziativa editoriale è proprio di porre la massima attenzione sulle caratteristiche e sulle esigenze di valorizzazione e salvaguardia di questo territorio inteso come insieme di beni comuni, non solo in termini di patrimonio paesaggistico, e quindi di “verde”, ma anche artistico e culturale, con l’inclusione delle attività virtuose, sia in ambito produttivo che associazionistico.

In quest’ottica, lo sguardo è aperto su tutti gli aspetti, anche critici, che riguardano il territorio, con la volontà di contribuire a superare le linee d’ombra che ancora ne limitano uno sviluppo armonioso. L’intento è di porsi come osservatorio attivo sul territorio in questione (promuovere con il giusto senso critico, proporre idee e azioni, aggregare energie e competenze complementari fra loro e collaborative, ecc.), rivolgendosi potenzialmente a diverse fasce di età e di popolazione e curando il dialogo con i lettori e la collaborazione con un’ampia rete di contributi diversi.

La rivista si rivolge a tutti coloro che sono interessati a conoscere, capire, vivere e fruire il territorio nei suoi vari aspetti, secondo i principi di consapevolezza, rispetto e sostenibilità, senza trascurare di presentarsi anche come voce critica e di stimolo per migliorare, sotto tutti i punti di vista, la vivibilità e integrità del territorio. Si rivolge inoltre a coloro che si pongono domande sull’uso del territorio, sull’identità dei luoghi, sul rapporto tra storia e futuro, con le sue implicazioni di accoglienza delle diversità e delle contaminazioni, che da sempre hanno interagito ed arricchito luoghi e popolazioni, contribuendo, quindi alla creazione dell’identità.